Sicurezza

L’Abkhazia e l’Ossetia del Sud sono considerate, dalla Legge georgiana, territori occupati, pertanto l’ingresso in queste regioni per i cittadini stranieri è permesso esclusivamente attraverso Zugdidi e Godi, mentre risulta illegale l’ingresso in Georgia dall’Abkhazia o dall’Ossetia del Sud. Si consiglia di prestare opportuna attenzione nelle zone di confine con la Cecenia, l’Inguscezia e il Daghestan, in Svanezia e nelle zone periferiche o poco frequentate, dove in passato si sono verificati alcuni episodi criminali a danno di turisti.Il territorio si trova in una zona a rischio sismico ed alluvionale. Nel caso in cui si voglia visitare la Georgia seguendo itinerari isolati, si raccomanda di segnalare la propria presenza all’Ambasciata d’Italia a Tbilisi e alle Autorità locali, organizzando gli spostamenti tramite un’agenzia di viaggio specializzata. Ricordiamo che in Georgia la corruzione di pubblici ufficiali è un reato severamente punito.